torta di mele e crema pasticcera

Torta di mele e crema pasticcera

Torta di mele e crema pasticcera

La Torta di mele e crema pasticcera  è una variante più golosa della classica .

Un dolce che sa di casa , di famiglia e d’amore.

Immaginate di mangiare una fetta di questa torta col tepore del camino in compagnia delle persone che amate di più.

Magari accompagnandola con una tazza del vostro thè preferito .

Questo è proprio quello che immagino quando preparo questa dolcezza.

A casa mia ne vanno tutti matti e da sempre prepararla segna l’ inizio dell’autunno .

E’ un pò come festeggiare l’arrivo dei primi freddi coccolandoci alla grande.

La crema pasticcera viene aggiunta sulla superfice della torta con le fettine di mela e il risultato è davvero strepitoso .

Ad ogni morso sentirete esplodere le vostre papille gustative .

Sono certa che vi piacerà !

Torta di mele e crema pasticcera

Ingredienti:

(tortiera 26 cm)

280 gr di farina

3 uova

100 di burro

140 gr di latte

160 gr di zucchero di canna ( più q.b.)

una bustina di lievito per dolci

1 cucchiaino di cannella

il succo e la scorza grattugiata di un limone

3 mele Fuji

Per la crema pasticcera:

250 gr di latte intero

80 gr di zucchero

2 tuorli

40 gr di farina

Stecca di vaniglia

Preparazione della torta di mele e crema pasticcera:

Preparare come prima cosa la crema pasticcera, portando a bollore il latte con la stecca di vaniglia e metà dello zucchero.

Lavorare con le fruste i tuorli con lo zucchero e la farina fino ad ottenere una cremina .

Spostare il pentolino dal fuoco , levare la stecca di vaniglia e aggiungere la crema di tuorli e zucchero.

Amalgamare per bene e riportare sul fuoco mescolando fino a ad ottenere una consistenza densa.

Mettere da parte e lasciare  raffreddare coprendo con la pellicola a contatto.

Sbucciare e tagliare due mele a dadini e una a fettine sottili .

Mettere a macerare in una ciotola  le mele tagliate a dadini con il succo di limone.

In una ciotola lavorare il burro con lo zucchero di canna.

Incorporare le uova all’ impasto aggiungendole una per volta.

Aggiungere  la cannella e la scorza del limone con il latte ed infine la farina setacciata mista al lievito.

 Aggiungere  le mele a dadini con il succo di limone  e mescolare con una spatola .

Trasferire il tutto nello stampo imburrato e infarinato .

Versare la crema pasticcera su tutta superfice formando uno strato uniforme.

Decorare a piacere con la mela a fettine ed infine aggiungere lo zucchero.

Infornare per 60 minuti a 180 gradi .

 

Prepariamo come prima cosa la crema pasticcera, portando a bollore il latte con la stecca di vaniglia e metà dello zucchero.Lavoriamo con le fruste i tuorli con lo zucchero e la farina fino ad ottenere una cremina . Spostiamo il pentolino dal fuoco , leviamo la stecca di vaniglia e aggiungiamo la cremina . Amalgamiamo per bene e poi rimettiamo sul fuoco mescolando fino a che non si addensa.quindi lasciamo raffreddare. Tagliamo due mele a dadini e una a fettine sottili e mettiamo a macerare in una ciotola con il succo di limone. In una ciotola mo stiamo il burro con lo zucchero aggiungiamo una per volta le uova incorporando all impasto , aggiungiamo la cannella e la scorza del limone con il latte ed infine la farina setacciata mista al lievito. Aggiungiamo a questo punto le mele a dadini con il succo e mescoliamo.Trasperiamo il tutto nello stampo imburrato e infarinato . Versiamocu sopra la crema pasticcera formando uno strato, decoriamo a piacere con la mela a fettine e infine spolverizzato le mele con lo zucchero. Inforniamo per 60 minuti a 180 gradi .

Per verificare che la torta sia pronta fare la prova stecchino.

Lasciare raffreddare completamente prima di estrarre la torta dallo stampo.

A piacere ,prima di servire ,spolverizzare con lo zucchero a velo .

Torta di mele e crema pasticcera

A presto , Carla

condividi la ricetta
google.com, pub-4773831112964230, DIRECT, f08c47fec0942fa0

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.