Casatiello Napoletano (o Tortano)

Casatiello Napoletano (o Tortano)

seguimi
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
LinkedIn
Share
Instagram

Casatiello Napoletano (o Tortano)

Il Casatiello Napoletano (o Tortano) e’ un must della cucina Partenopea .

Per tradizione si prepara a Pasqua , ma in realta’ poiche’ e’ buonissimo ,anche in altre occasioni.

Ha l’ impasto simile a quello del pane ma molto piu’ ricco grazie all’aggiunta della sugna ,pepe, di insaccati e formaggi di ogni genere.

Il tutto arricchito da uova che divveranno  sode durante la cottura, messe in cima come decorazione .

Non c ‘e’ niente da fare ,quando e’ il periodo della Santa Pasqua ,prepararrlo e’ sempre una gran festa .

La domenica di Pasqua a tavola non puo’ mancare , e per essere sicuri di riuscire a mangiarlo anche il lunedi’ di Pasquetta ,solitamente ne si prepara in piu’.

La pasqua e’ vicinissima e quindi seguite la mia ricetta!

Casatiello Napoletano (o Tortano)
Casatiello Napoletano (o Tortano)

Ingredienti stampo da 26 cm

270 gr di farina manitoba

250 gr di farina 00

300 ml di acqua

12 gr di lievito di birra

sale

130 gr di strutto

per la farcitura

400 gr di salumi misti a dadini (salame napoli,prosciutto crudo ,capocollo, mortadella)

300 gr di provolone stagionato

70 gr di pecorino romano grattugiato

3 uova

pepe q.b.

strutto q.b.

Preparazione:

Come prima cosa prepariamo l’ impasto.

In una ciotola aggingiamo l’ acqua con lo zucchero e il lievito sbriciolato e con un cucchiaio mescoliamo per sciogliere il tutto.

Mischiamo le due farine con il sale e aggiungiamo un po’ per volta all’ acqua ,amalgamando prima con un cucchiaio e poi con le mani .

Aggiungiamo lo strutto iniziando  ad impastare energicamente.

Riportiamo l’ impasto sul piano di lavoro infarnato , e continuiamo ad impastare formando delle pieghe fino ad ottenere una palla liscia che meteremo a riposare in una citola coperta da pellicola .

Il nostro impasto dovra’ lievitare almeno un paio d’ ore ,fino al raddoppio del volume.

Una volta lievitato ,riportiamo l’ impasto sul piano da lavoro infarinato.

Con il mattarello stendiamo l’impasto dello spessore di un cm fino ad ottenere un retangolo.

Con le mani stendiamo un paio di cucchiai si strutto su tutta la superfice.

Aggiungiamo gli insaccati e il provolone a dadini su tutto l ‘impasto.

Aggingiamo infine il pecorino grattugiatoe il pepe .

Arrotoliamo l’ impasto partendo dal lato piu’ lungo e ad ogni giro massaggiamo con altro strutto ,fino ad ottenere un lungo rotolo.

Oliamo lo stampo a ciambella con lo strutto e posizioniamo il nostro rotolo di impasto,congiungendo bene le due estremita’.

Un ‘ultima spennellate di strutto sulla superfice e infine sistemiamo le uova  facendole affondare per meta’ nell’ impasto.

Copriamo con un canovaccio e lasciamo lievitare fino al raddoppio.

Inforniamo a 200 gradi per circa 1 ora .

Casatiello Napoletano (o Tortano)
Casatiello Napoletano (o Tortano)

Ecco pronto il nostro Casatiello Napoletano (o Tortano)…. buonissimo!

Il Casatiello si conservera’ fragrante per piu’ giorni ed eventualmente avanza qualche fetta ,potete tranquillamente congelarlo  tagliandolo a  fette e chiuso in sacchetti gelo.

Qualche consiglio:

Per ottenere un impasto piu’ leggero e digeribile ,potete dimezzare le dosi del lievito ,aumentando pero’ il tempo di lievitazione.

In alternativa al lievito di birra fresco potete usare quello disidratato  ,tenedo conto che una bustina equivale ad un cubetto intero.

Quindi per 12 grammi di lievito fresco dovrete utilizzare un quarto di bustina di quello disidratato.

La quantita di strutto e’ alquanto soggettiva , non esagerate nell’aggiunta ,ma non siate nemmeno avari nell’ utilizzo perche’ la sofficita’ e il classico sapore di Casatiello sono legati al suo utilizzo.

La ricetta tradizionale Napoletana ,prevede le uova sode  , oltre che in cima ,sbriciolate nella farcitura , ma io non lo preferisco ,quindi non le metto.

Spero vi sia paciuta la mia ricetta , io come sempre Vi aspetto su Instagram con ricette anche nelle stories   e sulla mia pagina Facebook con tanti altri contenuti.

 

Per condividere la mia ricetta sui vostri Canali Social utilizzate i bottoni che trovate qui sotto….

A presto …..CARLA

 

 

.

seguimi
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
LinkedIn
Share
Instagram
google.com, pub-4773831112964230, DIRECT, f08c47fec0942fa0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.